AeQuilibrium Cup: la cerimonia inaugurale

 
 
trofeo-regioni-cerimonia

Salsomaggiore Terme (PR). Con il giuramento delle atlete, degli atleti e degli ufficiali di gara ha preso ufficialmente il via a Salsomaggiore Terme l’edizione numero 37 dell’AeQuilibrium Cup – Trofeo delle Regioni riservato alle categorie Under 14 femminile e Under 15 maschili. Le 42 rappresentative, 21 maschili e altrettante femminili, hanno sfilato nelle vie del centro della Città di Salsomaggiore Terme accompagnate dai propri staff tecnici e dirigenziali.

A portate il saluto della Federazione Italiana Pallavolo è stato il consigliere federale Gianfranco Salmaso“Ringrazio la Regione Emilia Romagna e i comuni coinvolti della provincia di Parma e Piacenza per aver messo a disposizione le strutture. Voglio poi rivolgere un ringraziamento ai tanti volontari che stanno lavorando per la buona riuscita della manifestazione. Ora la parola passa al campo e non vediamo l’ora di vedere i ragazzi giocare”.
A prendere la parola è stato poi Silvano Brusori presidente del CR Fipav Crer: “Do il benvenuto a tutte le delegazioni. L’Emilia Romagna ha ospitato la prima edizione nel 1982 e quest’anno questa bellissima manifestazione torna nella nostra regione. Ringrazio la FIPAV e la Regione Emilia Romagna per il sostegno dimostrato in questi mesi di avvicinamento. Sono davvero felice di vedere tutti questi ragazzi qui oggi e spero che ognuno di loro possa andare via sabato con un ricordo positivo di questa manifestazione”.
Per il presidente del CT Parma Cesare Gandolfi, anch’egli presente alla cerimonia di apertura, è una grande emozione poter ospitare il Trofeo delle Regioni: “Ringrazio tutte le squadre presenti oggi qui, è un piacere immenso vedere una piazza piena di ragazzi. Voglio fare a loro un grosso in bocca al lupo e non vediamo l’ora che inizino le partite per goderci lo spettacolo”.
Filippo Fritelli sindaco Salsomaggiore: “Siamo onorati di ospitare una manifestazione così importante nella nostra città. Il Rapporto tra la pallavolo e Salsomaggiore Terme è iniziato negli anni ‘90 e il PalaSport ha ospitato anche diverse partite delle nazionali azzurre. Siamo felici che questo rapporto con il volley continui. Ringrazio anche tutti i comuni che hanno accolto con entusiasmo questa sfida mettendo a disposizione i propri impianti”. Parole rimarcate anche dal sindaco di Castell'Arquato Giuseppe Bersani : “Il nostro comune è felice di contribuire con le proprie strutture nell’organizzazione dell’evento. Vedere oggi una piazza con più di 500 ragazzi e ragazze provenienti da ogni parte d’Italia mi riempie il cuore di gioia”.

Il primo atto ufficiale dell’evento sarà la consueta riunione tecnica in programma questa sera alle ore 21.30 presso il Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore. La riunione tecnica sarà anche l’occasione per presentare il progetto European Social Charter for Sport Events, di cui la FIPAV è partner insieme ad altre organizzazioni europee, che ha tra i principali obiettivi la creazione di Carta Sociale contenente le buone pratiche per l’organizzazione degli eventi sportivi.

Saranno dieci gli impianti che ospiteranno da domani le 150 gare in programma fino al 2 luglio: Palasport di Salsomaggiore Terme, Palarquato, Palazzetto dello Sport di Alseno, Palestra Gerini, Palestra S.Maria Assunta e Palestra Toti di Salsomaggiore, Palestra olimpia di Fontanellato, Palasport Comunale di San Secondo Parmense, Palazzetto dello Sport di Noceto e la Tendostruttura Furura Fornovo di Medesano. Il fischio di inizio della fase a gironi è fissato per domani alle ore 9, quando scenderanno in campo nei primi match le rappresentative maschili. Dalle ore 15.30, invece, sono in programma le gare del torneo femminile. 

Per la FIPAV si tratta di un appuntamento importantissimo, basti pensare che la prima edizione del Trofeo delle Regioni risale al lontano 1982, e negli anni è diventata la più importante delle competizioni italiane di pallavolo giovanile, rappresentando il culmine dell’attività portata avanti a livello territoriale e regionale. In passato molti campioni azzurri hanno preso parte al Trofeo delle Regioni, conservando ricordi speciali di un’esperienza non solo legata al volley, ma caratterizzata anche da momenti di socializzazione e condivisione: valori che sono alla base del mondo della pallavolo.

La gallery completa della cerimonia di apertura QUI

Diretta streaming
Sarà il canale YouTube della FIPAV a trasmettere in diretta due semifinali 1°-4° posto e le finali 3°-4° posto in programma venerdì 1° luglio e le finali 1°-2° posto in programma sabato 2 luglio.

Tutte le info sono disponibili sul sito della manifestazione trofeodelleregioni.it

Torneo Femminile

I Gironi della prima fase

Pool A
Girone A: Lazio, Abruzzo, Calabria
Girone B: Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Marche
Girone C: Veneto, Toscana, Sicilia
Girone D: Emilia Romagna, Piemonte, Liguria

Pool B
Girone E: Umbria, Sardegna, Molise
Girone G: Puglia, Alto Adige, Basilicata
Girone H: Trentino, Campania, Valle d’Aosta

Il calendario gare QUI
 

Torneo Maschile

I gironi della prima Fase

Pool A
Girone A: Puglia, Campania, Basilicata
Girone B: Emilia Romagna, Toscana, Umbria
Girone C: Trentino, Veneto, Liguria
Girone D: Lombardia, Piemonte, Marche

Pool B
Girone E: Sicilia, Sardegna, Molise
Girone G: Lazio, Abruzzo, Valle d’Aosta
Girone H: Calabria, Friuli Venezia Giulia, Alto Adige

Il calendario gare QUI

Formula di gioco: le prime 12 squadre delle Regioni con i primi 12 posti nel ranking verranno inserite nella POOL A e saranno suddivise in 4 gironi da 3 squadre ciascuno con la disputa di gare a concentramento (A-B-C). Le seconde 9 squadre delle Regioni con i posti nel ranking dal 13 al 21 posto verranno inserite nella POOL B e saranno suddivise in 3 gironi da tre squadre ciascuno con la disputa di gare a concentramento (E-G-H). Al termine della prima fase verrà stilata la classifica generale delle 12 squadre. Le prime 9 classificate acquisiranno il diritto di restare nella Pool A, mentre le squadre classificatesi dal decimo al dodicesimo posto della classifica generale retrocederanno nella pool B. Le prime classificate dei tre gironi della Pool B, invece, saliranno nella Pool A e assieme alle prime nove classificate della Pool A saranno suddivise in 4 gironi da 3 squadre che disputeranno una prima giornata di gare con un girone di sola andata per contendersi i posti dal 1° al 12° posto nella classifica generale. Al termine della seconda fase si continuerà con le semifinali e finali che assegneranno il Trofeo. Nella pool B, invece, le nove squadre verranno suddivise in tre gironi da tre squadre che disputeranno una prima giornata di gare con un girone di andata per contendersi i posti dal tredicesimo al ventunesimo nella classifica generale.

Privacy Policy
Cookie Policy

Designed by 2G

Powered by Passepartout